Locanda dei Mai Intees - Hotel 4 stelle - Azzate - Varese

Benvenuti nel sito della Locanda dei Mai Intees

Vicino al lago Maggiore, nel borgo medievale di Azzate, si trova la Locanda dei Mai Intees, in passato villa privata del 15° secolo.

Locanda dei Mai Intees Un delizioso albergo di charme in posizione nascosta. Magnificamente ristrutturata con la sua combinazione di affreschi, mobili d’antiquariato e moderna tecnologia, la Locanda offre 12 camere e suite, ognuna arredata diversamente dalle altre. Membro della catena internazionale “Chateaux & Hotels Collection” dello Chef Alain Ducasse e dell’Associazione “Abitare la Storia“, l’hotel propone una cucina raffinata all’interno del Ristorante Mai Intees, una serie di piatti di cucina regionale accompagnati da una selezione di super vini. La Locanda dei Mai Intees è strategicamente situata vicino al lago di Como, a Milano ed all’aeroporto internazionale di Malpensa.

Originariamente la Locanda era un piccolo borgo medievale del Quattrocento, comprendente la piazzetta, la posta, la farmacia ed un deposito di granaglie, riuniti poi in un’unica dimora di campagna dal farmacista del paese, avo degli attuali proprietari. I discendenti di quinta generazione, la signora Carlotta Pomati ed il figlio Paolo Crosta, l’hanno convertita in un incantevole albergo a quattro stelle fornito di tutti i comfort. Conservano il loro fascino originario anche la torre, il cortile con il pozzo e la veranda. La sala da pranzo spicca per gli originali affreschi del XV secolo, tornati alla luce con i lavori di restauro, ed il camino cinquecentesco.

Il fulcro del complesso è senz’altro il salotto nella veranda, con accoglienti divani e poltrone in tessuto a disegni cachemire nei caldi toni del rosso sapientemente illuminati dalle lampade a stelo, le pareti rosa, il pavimento in pietra, la stufa di ghisa a legna. Una scacchiera da backgammon è sempre aperta per invitare gli ospiti al gioco. Grandi vetrate si affacciano da una parte sul giardino ricco di piante e dall’altra sul cortile con il pozzo. Qui trova posto la piccola cappella di pietra con la madonnina regalata dal prevosto del paese ai bisnonni degli attuali proprietari, e d’estate viene effettuato il servizio ristorante. Il giardino sul davanti regala il primo suggestivo colpo d’occhio, con gli alberi e le palme ad alto fusto illuminati in maniera fiabesca, il profumo di mandarini, cedri e limoni negli immensi vasi di terracotta, i cespugli di gardenie, le siepi di camelie bianche, l’edera, i ciclamini e gli altri fiori bianchi prediletti dalla padrona di casa.

schermatainiziale_02

Segue >

News

Salone Internazionale del Mobile
Salone Internazionale del Mobile
  • 28 marzo 2015

Segue
Pasqua in acquarello
Pasqua in acquarello
  • 27 marzo 2015

              Scarica pdf :     New Pasqua 2015

Segue
Magia e poesia dello zodiaco
Magia e poesia dello zodiaco
  • 10 marzo 2015

       28 marzo 2015           ore 19.30  Magia e poesia dello Zodiaco: incontro con i dodici Segni una conferenza di Marco Pesatori Scrittore e astrologo, autore, esperto di riferimento per stampa e televisione accompagnato al pianoforte dal Maestro Jazz Annibale Rebaudengo    L’astrologia è stata la disciplina centrale di […]

Segue